Basket Under 18, Ambrosia sconfitta a Barletta

Sport // Scritto da Vito Troilo // 12 novembre 2015

Basket Under 18, Ambrosia sconfitta a Barletta


Pesante stop per i nerazzurri. Pagate a caro prezzo le assenze di Totagiancaspro e Sassi

Cestistica Barletta-Ambrosia Bisceglie 75-41

Cestistica Barletta: Campese 17, Balducci 8, Gorgoglione, Penza 8, Rizzi 9, Rainis 17, Stella 10, Di Blasio, Anglani 2, Gentile 4, Corsini, Tupputi. Allenatore: Nicola Degni.
Ambrosia Bisceglie: Cassanelli 8, Ladogana 2, Papagni 10, Giacomo Ricchiuti 11, Amoruso 3, Demetrio Ricchiuti 2, De Feudis, Panico 2, Dell’Orco, Rana 3.

Netta sconfitta in trasferta per l’Under 18 di coach Saverio Nero, in partita solo per un quarto mezzo sulle tavole del PalaMarchiselli.

L’Ambrosia ha pagato a caro prezzo le assenze per infortunio di Riccardo Totagiancaspro (guai a un tallone) e Angelo Sassi (problema a un piede) ma la prestazione negativa della squadra non si può assolutamente giustificare con le attenuanti di non aver potuto presentarsi al match al completo: «Il risultato è assolutamente giusto. Gli avversari in questo momento ci sono stati superiori. Abbiamo giocato una delle peggiori partite da quando seguo questo gruppo e mi sento responsabile di questa sconfitta» afferma il trainer nerazzurro.

«Dobbiamo tornare a lavorare con continuità in palestra e solo la forza di volontà e la voglia di superarsi potrà farci crescere. Dobbiamo rivedere molte cose per migliorare ma sono fiducioso: l’anno scorso abbiamo perso la seconda di campionato e siamo arrivati in finale…» conclude coach Nero.

Mercoledì 18, alle ore 18:00 sul parquet del PalaDolmen, la pronta occasione per un riscatto nel match con San Severo.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 12 novembre 2015