BASKET, L’AMBROSIA CHIUDE LA REGULAR SEASON A ROMA

Sport // Scritto da Vito Troilo // 28 aprile 2013

BASKET, L’AMBROSIA CHIUDE LA REGULAR SEASON A ROMA


Un timeout di coach Fabbri (foto Domenico Tattoli)

Un timeout di coach Fabbri (foto Domenico Tattoli)

TERZO TEMPO – Il settimanale dello sport biscegliese
In onda ogni lunedì, alle ore 20:45, in diretta streaming su www.bisceglieindiretta.it

Terzo tempo: la puntata di lunedì 22 aprile

Terzo tempo: la puntata di lunedì 15 aprile

Risultati e classifiche in CIFREdiSPORT

Il biglietto per i playoff è già nelle tasche, l’ultima giornata di stagione regolare determinerà la destinazione del viaggio per gara1 dei quarti. L’Ambrosia che partirà domenica mattina alla volta della capitale per affrontare la Stella Azzurra attende di conoscere l’avversario del primo turno di post season. Accantonata la delusione per la sconfitta casalinga con Agropoli, i nerazzurri disporranno di un’altra gara senza particolari assilli per lavorare sui dettagli in vista dei playoff.

Coach Enrico Fabbri ruoterà tutti gli effettivi a disposizione, tranne Peppe De Leo, ancora alle prese con noie muscolari. L’esterno ruvese dovrebbe farcela comunque per l’interzona Under 19, in programma da lunedì pomeriggio sul parquet di Agropoli.

“Vogliamo chiudere in bellezza, con una vittoria sul parquet di Roma – sostiene il tecnico dell’Ambrosia – in una partita che i ragazzi della Stella Azzurra affronteranno con la consueta determinazione e la voglia di emergere di chi cerca un ingaggio in categorie superiori. Una volta sicuri di giocare i playoff, per noi è ininfluente con chi incrociarci. Con Agropoli abbiamo peccato molto nell’atteggiamento mentale, concedendo troppo in difesa. L’ultima partita della prima fase ci serve a recuperare quel ritmo e quell’intensità che ci hanno permesso la grande rimonta del girone di ritorno” afferma chiaramente coach Enrico Fabbri alla vigilia dl confronto sul parquet del Pala Poste Pay.

I capitolini (bilancio 7-22), da tempo al riparo dal pericolo retrocessione, sono guidati in panchina da Germano D’Arcangeli, fresco vincitore del premio “Papo”, riconoscimento dell’associazione allenatori Pallacanestro giovanile, intitolato alla memoria del compianto Claudio Papini, unanimemente ritenuto il migliore allenatore italiano di settore giovanile di tutti i tempi. Oltre 20 i raigazzi utilizzati dal club stellino nel corso del campionato: su tutti il miniplay del 1994 Alessandro Grande (alto meno di 1.80, 17.8 punti di media), oltre ai figli d’arte Amar Alibegovic e Andrea La Torre, quest’ultimo ritenuto uno dei più forti 1997 d’Europa. Per la società in cui è cresciuto Andrea Bargnani, l’ennesima nidiata di prospetti interessanti da girare ai team di serie superiori.

L’ultimo turno del gruppo C della Divisione Nazionale B scioglierà le ultime riserve sulla griglia playoff. Già certo del primo posto il Basket Nord Barese, la piazza d’onore se la contendono Roseto e Trapani. I siciliani dovranno sconfiggere Fondi e confidare nello stop degli abruzzesi a Bernalda, altrimenti sarà Roseto a fregiarsi del secondo posto. Scauri è di scena ad Agropoli per confermare il quarto posto e il conseguente vantaggio del fattore campo nei quarti con Pescara. In caso di persistente parità in classifica tra Francavilla e Ambrosia, saranno i messapici di coach Davide Olive a chiudere sesti. In bilico l’ultimo posto per i playoff (accoppiamento certo con la Bnb): a Ostuni è sufficiente battere Gaeta in casa per rendere inutile un’eventuale vittoria di Martina su Monteroni.

Il match tra Stella Azzurra Roma e Ambrosia sarà diretto da Alessandro Satta e Massimo Pais di Porto Torres.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 28 aprile 2013