BASKET DONNE, UNA BELLA FORTIS CEDE SOLO NEL FINALE ALLA CAPOLISTA TRE ERRE BRINDISI

Sport // Scritto da Vito Troilo // 3 marzo 2014

BASKET DONNE, UNA BELLA FORTIS CEDE SOLO NEL FINALE ALLA CAPOLISTA TRE ERRE BRINDISI


Il pivot Giorgia Uniti (foto Olimpia Corato)

Il pivot Giorgia Uniti (foto Olimpia Corato)

Tre Erre Brindisi – Fortis Bisceglie 56-42

Tre Erre Brindisi: Nobile 5, Russo, Passarelli, Curto, Costabile 3, Maggiore 18, Melfi, De Mitri 14, Assentato 8, Marchese 8. Allenatore: Giovanni Rubino.
Fortis Bisceglie: Di Perna, Basile 9, Rinaldi 4, Di Vittorio, Pasquale, Martinelli, Lenzu 10,Uniti 19, Lombardi. N.e.: Losapio. Allenatore: Aldo Di Molfetta.
Arbitri: Caiulo, Protopapa di Brindisi.
Parziali: 9-12; 31-24; 44-35.

Una Fortis Bisceglie coriacea, bella e sfortunata si arrende con l’onore delle armi alla Tre Erre Brindisi, capolista del torneo di serie C femminile di basket.

Il team di coach Aldo Di Molfetta si è battuto con impegno e generosità, fornendo una prestazione di alto livello. Giorgia Uniti, Silvana Basile, Federica Lenzu e Patrizia Rinaldi hanno sonato la carica in attacco. Il capitano Sara Pasquale ha dato, con la solita generosità, l’esempio in difesa. Positivo l’esordio della giovane foggiana Clelia Lombardi, tesserata in settimana: dieci minuti in campo per un’atleta il cui apporto potrà essere molto utile nelle prossime gare.

Bisceglie anche sul +6 in apertura di secondo quarto (10-16) ma penalizzata dalla rinuncia forzata a Silvana Basile, in panchina con quattro falli dopo 15 minuti. La Tre Erre ha risalito la china e sorpassato, facendo la partita nel terzo quarto. Il rientro della guardia ruvese sul parquet ha permesso alle ospiti di ricucire il gap fino al -5 con sette minuti sul cronometro dell’ultima frazione. L’uscita per falli di Silvana Basile ha influito sull’esito di una gara che negli ultimi minuti le messapiche sono riuscite a controllare, pur subendo sotto le plance la fisicità di un’ottima Giorgia Uniti.

La sconfitta, peraltro preventivabile considerata la forza delle avversarie, dovrà essere assimilata e ritenuta un punto di partenza in vista del rush finale di un campionato in cui la Fortis, compagine fortemente voluta dalla casa madre Ambrosia, si sta facendo onore. Prossimo impegno domenica 9 marzo, in mattinata, sul campo del Bozzano Brindisi.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 3 marzo 2014