BASKET, AMBROSIA: IL PUNTO SULLE GIOVANILI

Sport // Scritto da Vito Troilo // 31 gennaio 2013

BASKET, AMBROSIA: IL PUNTO SULLE GIOVANILI


Giuseppe De Leo

Giuseppe De Leo

TUTTI I RISULTATI DELLO SPORT BISCEGLIESE NELLA SEZIONE CIFREdiSPORT

 Under 19 regionale

Procede senza particolari intoppi il prevedibile percorso netto del team guidato in panchina da coach Vincenzo Lovino. I nerazzurri sono 13-0 nel gruppo B della fase di qualificazione.

Nella gara più dura della stagione regolare, Fenny Abassi e compagni hanno faticato un po’ più del previsto (53-64) sul campo di Monopoli, piegando la resistenza della tenace formazione allenata da Sergio Carolillo, l’indimenticabile coach fra gli eroi della storica promozione in C1 del Basket Bisceglie nel 1997.

E’ il successo meno fragoroso di una serie anche piuttosto imbarazzante, considerando l’abissale differenza d’organico fra quello nerazzurro, forse già pronto per disputare la Divisione Nazionale Giovani (l’ex Under 19 Eccellenza a caratura nazionale) e quello delle altre compagini del girone preliminare. Lo stesso confronto d’andata con Monopoli, al PalaDolmen, fu stravinto 86-49…

Maggiore equilibrio negli altri gironi. Nessun’altra squadra, oltre l’Ambrosia, è imbattuta. Nel gruppo A guida Corato (11-2), seguito da Cerignola (9-2). Martina, finalista regionale uscente sconfitta proprio dall’Ambrosia nella final four di Foggia, è in testa nel girone C (11-2) dopo aver vinto entrambi i confronti diretti con l’Anspi Santa Rita Taranto (10-3). Nel raggruppamento D è lotta a tre fra Mesagne (12-1), Lecce (11-2) e Invicta Brindisi (10-2).

Under 17 Eccellenza

Di negativo c’è solo il record (4-6). A due turni dalla conclusione della prima fase, l’esordio del club nerazzurro in un torneo Eccellenza può essere considerato soddisfacente.

Pagato lo scotto del noviziato nei primi turni, il gruppo allenato da Marco Lattanzio è cresciuto, sfiorando per due volte l’impresa con la battistrada San Severo (sconfitte di misura sia all’andata in trasfera, 74-69, che al ritorno fra le mura amiche, 71-74) e recriminando per la sconfitta al fotofinish nel confronto interno con l’Aurora Brindisi (67-68).

La trasferta di giovedì sera a Mola è il preludio alla chiusura del girone preliminare con il match casalingo in programma giovedì 7 febbraio, al PalaDolmen: ospite l’Enel Brindisi, ancora in corsa per il primo posto. L’auspicio è che Marco Brilli e soci, un gruppo quasi interamente costituito da nati nel 1997 che gioca sotto età in un campionato riservato ai nati nel 1996, riescano a conquistare altri punti.

Under 15 Eccellenza

Raccolto non eccezionale per un gruppo che si è un po’ smarrito dopo il promettente successo all’esordio sull’Enel Brindisi (67-61). Una lunga striscia di sei sconfitte consecutive ha caratterizzato il cammino dei nerazzurri, sfavoriti soprattutto dalla carenza di centimetri e chili fra gli interni, con Giacomo Ricchiuti unico centro di ruolo. C’è tutto un girone di ritorno per risalire la china e coach Marco Lattanzio ha lavorato intensamente, durante la pausa del campionato per due settimane, sulle principali lacune emerse. Lunedì 4, al PalaElio di Brindisi, Paolo Amoruso e compagni cercheranno di ripetersi con l’Enel.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 31 gennaio 2013