Barletta | Commerciante con doppio registratore di cassa scoperto dai finanzieri

Dal territorio // Scritto da La Redazione // 13 maggio 2016

Barletta | Commerciante con doppio registratore di cassa scoperto dai finanzieri

L’esercente ha utilizzato un apparecchio non fiscalizzato evadendo parzialmente le tasse

Le Fiamme Gialle della Tenenza di Barletta hanno scoperto lo stratagemma, piuttosto singolare, attraverso il quale il titolare di un esercizio commerciale era riuscito a evadere, parzialmente, le imposte.

Nel corso dei controlli sulla regolare emissione di scontrini e ricevute fiscali i finanzieri si sono resi conto che l’esercente utilizzava due registratori di cassa, uno dei quali, però, emetteva scontrini privi del previsto simbolo MF, evitando così di contabilizzare buona parte degli incassi giornalieri.

La successiva verifica fiscale che ha consentito di quantificare in oltre 220 mila euro i ricavi non dichiarati, con Iva evasa pari a circa 22 mila euro. Il commerciante dovrà risarcire complessivamente 156 mila euro tra imposte evase e sanzioni.




Dal territorio // Scritto da La Redazione // 13 maggio 2016