AUGUSTA-FUTSAL BISCEGLIE 3-3 | Pari con rimpianti per i nerazzurri

Sport // Scritto da Francesco Preziosa // 24 ottobre 2015

AUGUSTA-FUTSAL BISCEGLIE 3-3 | Pari con rimpianti per i nerazzurri


La compagine di mister Ventura è sempre al comando del girone B di Serie A2

Augusta-Futsal Bisceglie 3-3

Augusta: Soso, Fortuna, Creaco, Dogo, Jorginho, Ghirlanda, Modou, Carbonaro, Casile, Cannata, Pasqua, Ranno. Allenatore: Rinaldi.
Futsal Bisceglie: Lopopolo, Pedone, Ortiz, Mazzariol, Kevin, Sanchez, Montelli, Colaianni, Edson, Murolo, Dibenedetto. Allenatore: Francesco Ventura.
Arbitri: Alessi di Taurianova, Allotta di Torino. Cronometrista: Di Gregorio di Enna.
Reti: 2’21” Creaco, 12’46” Sanchez, 19’32” Ortiz, 25’14” Fortuna, 29’44” Sanchez, 11’29” Jorginho.
Note: spettatori 400. Ammoniti: Lopopolo, Kevin, Diogo, Jorginho.

Trasferta difficile in terra siciliana per il Futsal Bisceglie, che ha sfidato la compagine dell’Augusta, storica piazza del futsal nazionale, impattando 3-3. Mister Ventura ha potuto contare nuovamente su David Sanchez Tienda, dato in dubbio per il match in seguito all’intervento all’orecchio sinistro che lo ha costretto a saltare il confronto casalingo col Catanzaro; pesante l’assenza dello squalificato Scheleski fra i siciliani.

La partita si è messa subito in salita per la compagine pugliese, sotto di un gol al terzo minuto (è accaduto per la quarta volta consecutiva in campionato): tap-in vincente di Creaco dopo la respinta corta di Lopopolo su tiro di Jorginho.

Biscegliesi in difficoltà: per provare a invertire rotta mister Ventura si è giocato la carta Sanchez, che si è fatto subito notare con due tiri in rapida successione, facendo le prove per il gol del pareggio, che è arrivato al 12’46” con una delle sue solite gran botte imparabili.

Il Futsal Bisceglie ha preso coraggio e sfiorato il secondo gol, con un tentativo dell’italo-brasiliano Mazzariol, su cui ha salvato prodigiosamente l’estremo di casa Soso. Replica dell’Augusta con due tiri di Diogo e Jorginho su cui si è opposto egregiamente Lopopolo.

A 28” dal termine del primo tempo doccia gelata per i padroni di casa, infilati da Christian Ortiz, rivelazione del torneo di A2 in questo primo scorcio di stagione: tiro di prima intenzione all’angolino basso, nulla da fare per Soso.

Al rientro dagli spogliatoi, siciliani molto intraprendenti: mister Rinaldi ha scelto di giocarsi la carta Soso come quinto di movimento, considerata l’abilità del portiere con i piedi fuori dai pali. Dopo solo 1’10” l’Augusta ha sfiorato il gol del pari con la traversa di Diogo; al 5014″ Fortuna ha sfruttato il troppo spazio concesso dalla difesa biscegliese per insaccare il gol del pareggio.

Nerazzurri in  netta difficoltà nel frangente: Lopopolo ha respinto miracolosamente su Creaco e poco dopo su Jorginho mentre poco dopo è stato il palo a salvarlo su tentativo di Casile. Nel momento più delicato del match per i ragazzi del presidente onorario Gerry Anellino, ad accendere la lampadina è stato il solito Sanchez, che al 9’44” in azione solitaria ha saltato mezza difesa ospite e ha battuto con un tiro preciso Soso riportando il Futsal Bisceglie avanti nel punteggio.

È durata però poco la gioia del collettivo ospite, raggiunto subito dopo al 11’29” dal gol di Jorginho, che ha insaccato indisturbato, dopo aver sfruttato un passaggio in diagonale di Diogo.

Le due squadre hanno continuato a giocarsela a viso aperto: numerose le occasioni in successione: al 12’50” ancora traversa per l’Augusta su tentativo di Jorginho, al 14’40” Edson, a tu-per-tu con Soso, ha calciato incredibilmente a lato e al 17’55” Diogo ha centrato il palo.

La partita non ha regalato più emozioni. Il Futsal Bisceglie è comunque uscito imbattuto da una difficilissima trasferta, anche se non manca un pizzico di amarezza per non aver gestito meglio la situazione sul 3-2. I nerazzurri rimangono ancora in vetta al girone B di Serie A2.




Sport // Scritto da Francesco Preziosa // 24 ottobre 2015