ATLETICO MARTINA-BELLAVITA 1-2 | Terza vittoria stagionale per il cast di mister Tridente

Sport // Scritto da Vito Troilo // 9 novembre 2015

ATLETICO MARTINA-BELLAVITA 1-2 | Terza vittoria stagionale per il cast di mister Tridente


I gialloblu riscattano la battuta d’arresto di Molfetta imponendosi in trasferta

Atletico Martina-Bellavitainpuglia.it Bisceglie 1-2

Atletico Martina: Conserva, Gironimo, Trani, Semeraro, Pasculli, Sforza, Sufka, Caroli, Sapio, Ancona, Raguso. Allenatore: Antonio Claveri. A disposizione: Pascullo, Ammendola, Castellana, Napolitano, Santoro, Vitullo, Sisto.
Bellavitainpuglia.it Bisceglie: Sgroni, Martinelli, Palazzo, Altomonte (Favarò), Natale Todisco, Leuci, Monopoli, De Cicco (Piero Di Tullio), Margutti (Del Rosso), Di Pinto. Allenatore: Fabrizio Tridente. A disposizione: Di Gennaro, Alberto Todisco, Di Reda, Piero Dell’Olio.
Arbitro: Maggio di Taranto.
Reti: 5° rigore Margutti, 60° rigore Ancona, 75° Natale Todisco.

Non c’era modo migliore, per il Bellavitainpuglia.it, di rifarsi della beffarda sconfitta nel derby del “Benedetto Petrone” col Borgorosso Molfetta (link all’articolo) che dare una prova di carattere e compattezza nell’ostica trasferta di Martina. I gialloblu di mister Fabrizio Tridente hanno risposto alle sollecitazioni del loro tecnico sfoderando una prestazione vincente e convincente. L’approccio giusto alla gara lo ha testimoniato il gol del vantaggio, trovato dopo appena cinque minuti su calcio di rigore concesso dal direttore di gara tarantino per un fallo in area su Monopoli. Assente il bomber Sciascia, si è incaricato della trasformazione Giuseppe Margutti che ha sbloccato così il risultato.

Una fase di gioco

Una fase di gioco

Gli ospiti hanno provato più volte a incrementare lo score andandoci vicino con un’insidiosa punizione di Martinelli e un’iniziativa individuale di Ivano De Cicco (uscita dell’estremo difensore di casa). La formazione della Valle d’Itria ha impattato su penalty, contestato dalla panchina biscegliese e realizzato da Ancona al quarto d’ora della ripresa. Il Bellavitainpuglia.it non ha smarrito la lucidità e ha ripreso a fare la sua partita; un’incornata di Piero Di Tullio fuori di un soffio e un salvataggio di testa sulla linea su un calcio da fermo di Di Pinto hanno preceduto l’episodio decisivo. Il centrale difensivo Natale Todisco, su un tiro piazzato di Margutti, è riuscito a intervenire sul pallone infilando Conserva. Un’affermazione meritata per la compagine presieduta da Sergio Di Bitetto.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 9 novembre 2015