ATLETICA, TRIONFO DI LUCIA PASQUALE AI CAMPIONATI ITALIANI PROMESSE

Sport // Scritto da Vito Troilo // 11 giugno 2016

ATLETICA, TRIONFO DI LUCIA PASQUALE AI CAMPIONATI ITALIANI PROMESSE

Grandissima impresa della 21enne biscegliese che abbassa di quasi mezzo secondo il suo primato personale

Lucia Pasquale ha conquistato il titolo italiano Promesse nella gara dei 400 metri piani alla Raiffesen Arena di Bressanone.

La 21enne biscegliese ha migliorato di quasi mezzo secondo il suo primato personale (il precedente era di 54″54) completando il giro di pista in 54″09 e sconfiggendo la favorita Raphaela Lukudo (54″66). Terza Alexandra Troiani della Pro Patria Busto Arsizio (55″22). L’eccellente prova di venerdì pomeriggio nelle eliminatorie (miglior crono con 54″92) è stata confermata dalla fantastica prestazione in finale.

Un titolo tricolore forse inaspettato, considerando razionalmente quanto fosse proibitivo, sulla carta, sfidare Lukudo; un’affermazione di cui tutto il movimento sportivo biscegliese e l’atletica pugliese possono andar fieri, in particolare l’Olimpia Club Molfetta, la società che ha sempre confidato nelle capacità e nel talento cristallino (talvolta purtroppo discontinuo) di Lucia.

ANTIGUA E DI BENEDETTO IN FINALE NEL TRIPLO JUNIORES
Il pomeriggio dell’atletica biscegliese è stato reso ancora più bello dalla doppia qualificazione di Reymi Feliz Antigua e Corrado Di Benedetto per la finale Juniores del concorso di salto triplo. In un’eliminatoria condizionata dalla pioggia caduta nelle ore precedenti il giovane di origini dominicane ha trovato subito una buona misura (13.66) e dopo un nullo al secondo tentativo si è messo al riparo con un 13.94 che è valso il sesto posto. Sarà indispensabile far meglio domenica per avvicinare i migliori (sarà grande duello tra Fabio Camattari e Tobia Bocchi) e provare a inserire nella lotta per il podio ma Reymi ha le carte in regola per cogliere l’exploit.

Il 13.60 d’ingresso in gara (cui sono seguiti un 13.23 e un nullo)  è stato sufficiente a Di Benedetto per centrare la nona posizione e conquistare l’accesso al concorso che assegnerà il titolo italiano di categoria. Il biscegliese, con un 13.88 sulla pedana del campo scuola Duni di Matera, ha ritoccato sabato 4 giugno il suo primato personale.

Il photofinish: Lucia Pasquale è la prima a tagliare il traguardo (sulla destra)

Il photofinish: Lucia Pasquale è la prima a tagliare il traguardo (sulla destra)

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 11 giugno 2016