Asl Bat, il nuovo Direttore Generale Narracci ha le idee chiare: «100 assunzioni». Gli impegni per Bisceglie

Attualità // Scritto da Vito Troilo // 17 gennaio 2015

Asl Bat, il nuovo Direttore Generale Narracci ha le idee chiare: «100 assunzioni». Gli impegni per Bisceglie


L'ospedale civile "Vittorio Emanuele II" di Bisceglie

L’ospedale civile “Vittorio Emanuele II” di Bisceglie

«Servirà il lavoro di squadra di tutti i soggetti in campo per superare questo particolare momento storico in cui il complesso sistema della salute e della sanità attraversa una fase critica. Per noi è importante consolidare il sistema dell’offerta assistenziale con un equilibrato apporto tra offerta ospedaliera ed offerta territoriale».

Così parlo Ottavio Narracci, nuovo Direttore Generale dell’Asl Bat (link). Il dirigente ha incassato il parere favorevole alle nomina dalla Conferenza dei sindaci. Riconfermati, in continuità con quanto stabilito in precedenza dal suo predecessore Giovanni Gorgoni, sia il direttore amministrativo Bernardo Capozzolo che il direttore sanitario, il biscegliese Carlo Di Terlizzi: «Hanno ben operato negli ultimi anni e sono un punto di riferimento importante per la struttura aziendale» ha affermato Narracci.

Fra gli obiettivi del Direttore Generale un rapporto più diretto col territorio, a partire dai sindaci. «Mi dedicherò alla conoscenza diretta e approfondita della realtà territoriale ascoltando gli operatori, visitando i luoghi e le strutture dove si erogano i servizi.

Voglio creare una sinergia virtuosa con tutti gli interlocutori del sistema sanitario tra cui rappresentanze istituzionali, organizzazioni sindacali, ordini e collegi delle professioni sanitarie, associazioni di volontariato e di cittadinanza attiva. Sono già a disposizione dei sindaci che conoscono da vicino le problematiche di ogni singola realtà. Il costante confronto, ovviamente, non potrà prescindere dalla nuova rete dei servizi ospedalieri e territoriali in arrivo da parte della regione Puglia».

Circa 100 le unità di personale sanitario che saranno assunte secondo il piano regionale: «Soprattutto medici e infermieri, soprattutto per l’ospedale di Andria. Presterò la massima attenzione per la riduzione dei tempi di attesa e la ristrutturazione dell’agenda di prenotazione senza dimenticare i lavori in corso o in cantiere al Pronto Soccorso di Andria, a quello di Trani, presso la palazzina delle malattie infettive a Bisceglie e i centri trasfusionali del territorio» sostiene il nuovo Direttore Generale, annunciando la riqualificazione del reparto rianimazione di Bisceglie e la realizzazione delle Case della Salute a Bisceglie e San Ferdinando.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità // Scritto da Vito Troilo // 17 gennaio 2015