ARCADIA-OLYMPIA ZAFFERANA 1-0 | Vittoria sofferta e preziosissima, rossonere ancora a punteggio pieno

Sport // Scritto da Vito Troilo // 2 novembre 2015

ARCADIA-OLYMPIA ZAFFERANA 1-0 | Vittoria sofferta e preziosissima, rossonere ancora a punteggio pieno


Decisivo il gol di Porcelli a quattro minuti dal termine e un tiro libero parato da Tempesta nel finale

Arcadia Bisceglie-Olympia Zafferana Etnea 1-0

Arcadia Bisceglie: Tempesta, Monaco, Carbone, De Bari, Campaña, Depalma, La Rossa, Soldano, Borraccino, Porcelli, Porta, Ciangiotta. Allenatore: Nico Ventura.
Olympia Zafferana Etnea: Caramanna, Fario, Montoro, Frasta, Leanza, Sgarlato, Siciliano, Guglielmino, Polizzi, Napoli, Sattoro, Borzi. Allenatore: Incatasciato.
Arbitri: Doronzo, Ziri di Barletta. Cronometrista: Del Mastro di Barletta.
Rete: 35’15” Porcelli.
Note: spettatori 200. Ammonite Borraccino, Sgarlato, La Rossa.

Note: p.t. 16’05” Caramanna para tiro libero a Porcelli (A), s.t. 14’45” Polizzi (O) calcia fuori tiro libero, 18’ Tempesta para tiro libero a Sgarlato (O)

Una lezione, malgrado la vittoria. L’Arcadia ha sofferto, sulle tavole del PalaDolmen per avere ragione dell’Olympia Zafferana Etnea, fanalino di coda senza punti del girone C del torneo di Serie A femminile. Altro che gara abbordabile, come qualcuno aveva immaginato: mister Nico Ventura, ancora una volta, è stato profetico, immaginando avversarie tutt’altro che remissive e un compito molto arduo per la sua squadra.

Le catanesi hanno subito sfiorato il gol: deviazione di Siciliano su imbucata di Sgarlato e pallone sul palo. Replica rossonera con Michele Monaco: sinistro sul corpo dell’estremo siciliano. Ospiti ancora vicine al vantaggio con Sgarlato e Polizzi: decisiva Mariagiovanna Tempesta.

Arcadia imbrigliata nelle maglie catanesi: l’unica opportunità per sbloccare il risultato, su tiro libero, è stata fallita da Simona Porcelli, la cui conclusione è stata respinta da Caramanna.

Ripresa a ritmi più elevati, con le ragazze del patron Alessandro Prete, opportunamente strigliate dal loro trainer, maggiormente determinate. Chances per Flora La Rossa, Soldano e Campaña da pochi passi neutralizzate dalla compagine isolana. Molti i falli, col conseguente esaurimento dei bonus a disposizione delle due formazioni: occasione d’oro per l’Olympia Zafferana Etnea dal dischetto del tiro libero con Polizzi che però ha colpito il palo. Pochi secondi più tardi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Simona Porcelli ha indovinato il sinistro vincente realizzando il gol partita. L’Arcadia ha sfiorato il bis con Campaña su suggerimento di La Rossa e rischiato di incassare il pari: Tempesta ha deviato il secondo tiro libero a disposizione delle sicule, calciato da Sgarlato.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 2 novembre 2015