ARCADIA-LOCRI 1-5. Secca sconfitta per il team rossonero. Primo gol stagionale di Mary Pinto

Sport // Scritto da Donatella Todisco // 14 gennaio 2015

ARCADIA-LOCRI 1-5. Secca sconfitta per il team rossonero. Primo gol stagionale di Mary Pinto


Gigia Capalbo dello Sporting Locri, quinta nella classifica marcatori del girone C di Serie A con 19 reti

Gigia Capalbo dello Sporting Locri, quinta nella classifica marcatori del girone C di Serie A con 19 reti

Nella foto grande, Mary Pinto

Arcadia Bisceglie – Sporting Locri 1-5

 Arcadia Bisceglie: Tempesta, Campana, La Rossa, Soldano, Pinto, De Bari, Lasala, Gadaleta, Carbone, Porta, Boccanegra, Ciangiotta. Allenatore: Ventura.
Sporting Locri: Ceravolo, Sabatini, Beita, Ceravolo, Capalbo, Ierardi, Borello, Liuzzo, Modestia. Allenatore: Ferrara.
Arbitri: Luca Vincenzo Caracozzi di Foggia e Vincenzo Tafuro di Brindisi. Crono: Giovanni Cascavilla di Molfetta.
Reti: 2’25” Capalbo, 6’15″Ierardi, 30’20” Ierardi, 31’30” Sabatino, 33’20” Sabatino, 38’50” Pinto.
Amara sconfitta per l’Arcadia Bisceglie nel match casalingo con lo Sporting Locri.
Le calabresi passano subito in vantaggio al 2’25” grazie alla rete di Gigia Capalbo. Le rossonere provano a reagire con un colpo di testa di Begoña Campaña Guerrero da distanza ravvicinata che però non dà alcun risultato.
Sono ancora una volta le avversarie a segnare grazie a un tiro in diagonale di Ierardi che spiazza Tempesta. La partita continua a regalare buoni spunti, con entrambe le formazioni alla ricerca del goal. Tempesta sventa due attacchi calabresi e tiene in partita l’Arcadia mentre capitan Flora La Rossa e compagne tentano senza alcun esito di raddrizzare le sorti del match. Il primo tempo si conclude senza ulteriori sussulti, sullo 0-2.
Nella seconda frazione di gioco la formazione allenata da Nico Ventura non demorde e prova a rendersi pericolosa con De Bari, Campaña e Pinto ma le loro conclusioni e iniziative non sono incisive e il risultato non si schioda. A metà ripresa è capitan La Rossa, nonostante una prestazione un po’ sotto tono, a suonare la carica alle compagne con un tiro dalla distanza parato dal portiere Ceravolo.
Poco dopo il Locri, dopo aver colpito due legni, fra tris grazie a una ripartenza sulla fascia di Beita che scodella una palla in area biscegliese intercettata da Ierardi, che sigla la sua doppietta. L’Arcadia prova a replicare con la conclusione di Girma Gadaleta, ma l’estremo difensore calabrese para prontamente. Subito dopo le pugliesi incassano il quarto goal, messo a segno da Sabatino, che sancisce la fine delle speranze di rimonta. Lo Sporting Locri continua a gestire la gara con personalità e attenzione e al 13’20” del secondo tempo Sabatino arrotonda il risultato sul 5-0. Negli ultimi due minuti mister Ventura utilizza Lucia Porta come portiere di movimento e finalmente sullo scadere la formazione rossonera trova il goal della bandiera con il nuovo acquisto Mary Pinto, al primo centro stagionale.
Serie A calcio, girone C – 15a giornata
Arcadia Bisceglie-Sporting Locri 1-5
Futsal Melito-Real Five Fasano 0-8
Iron Team Palermo-Cus Potenza 10-0
Ita Salandra- Real Stigliano 12-3
Le Formiche Siracusa-Futsal Palermo 4-1
Salinis Margherita-Rionero 6-1
Vittoria-Real Statte 1-4
Classifica
Italcave Real Statte 45; Salinis Margherita 35; Sporting Locri, Salandra 33; Iron Team Palermo 29; Futsal Palermo 23; Real Five Fasano 22; Le formiche Siracusa 20; Vittoria Calcetto 19; Arcadia Bisceglie, Rionero 14; Real Stigliano 13; Futsal Melito 7; Cus Potenza 0.




Sport // Scritto da Donatella Todisco // 14 gennaio 2015