Arcadia, debutto sfortunato in Serie A: un cinico Rionero espugna il PalaDolmen

Sport // Scritto da La Redazione // 28 settembre 2014

Arcadia, debutto sfortunato in Serie A: un cinico Rionero espugna il PalaDolmen


di Donatella Todisco

Arcadia Bisceglie-Rionero 1-2

Arcadia Bisceglie: Tempesta, Di Trani, Gadaleta, Boccanegra, Laurora, Carbone, De Bari, Campaña, Porta, La Rossa, Soldano, Mastrototaro. Allenatore: Nico Ventura.
Rionero: Maffei, Martino, Castellano, Carlucci, Porcelli, Huchitu, Guercia, Laluce, Zaccagnino, Azzanino, Monaco, Nardella.
Arbitri:Luca Petrillo di Catanzaro e Fabio Cozza di Cosenza.
Reti: 29’14” Castellano, 34’58” Porcelli, 39’12” Campaña.

Esordio sfortunato per l’Arcadia Bisceglie nella massima serie del futsal femminile.

Le ragazze allenate da mister Ventura sono state sconfitte da un Rionero abile nel saper sfruttare a pieno le poche occasioni presentatesi a favore.
Nei primi minuti le due squadre si sono equilibrate, poi l’Arcadia ha espresso in maniera positiva il suo gioco con un buon possesso palla e un ottimo fraseggio costringendo le avversarie nella loro metà campo.

Il capitano La Rossa,Campana e Di Trani hanno avuto diverse occasioni per sboccare il risultato ma non sono riuscite ad andare a segno, complice la sfortuna e l’attenzione del portiere avversario. Il primo tempo del match si è concluso con il punteggio inchiodato sullo 0-0.

Nella seconda frazione di gioco l’Arcadia ha continuato a gestire la partita mentre il Rionero ha giocato di rimessa e alla prima occasione utile è passato a condurre con la rete di Castellano al 9’14”.
La formazione biscegliese, incitata dal pubblico presente al PalaDolmen, ha tentato subito di recuperare lo svantaggio ma ancora una volta sono state le lucane a centrare la rete con un tiro libero realizzato da Porcelli al 14’58” fissando il punteggio sul 2-0.

Nel finale, nonostante l’andamento beffardo della gara, l’Arcadia ha messo in campo cuore e grinta per cercar di recuperare una partita dominata sul campo ma solo sullo scadere del tempo è riuscita a realizzare la prima rete del campionato con Begoña Campaña. Lo storico gol della calcettista iberica non è stato purtroppo sufficiente a evitare una sconfitta immeritata.




Sport // Scritto da La Redazione // 28 settembre 2014