ANZIO-BISCEGLIE minuto per minuto. SERVITO IL POKER ALL’ANZIO

Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 27 novembre 2016

ANZIO-BISCEGLIE minuto per minuto. SERVITO IL POKER ALL’ANZIO

L’incontro del tredicesimo turno di serie D girone H nel nostro live score

Anzio-Bisceglie 1-4

Anzio: Rizzaro, Silvagni, D’Amato, Ferrari (dal 66° Santarelli), Mazzei, Pucino, Ceccarelli (dal 63° Bispuri), Lauri, Bernardotto, Giampaolo, Petrini (da 75° Delvecchio). Allenatore: Gaetano D’Agostino A disposizione: Benedetti, Di Magno, Tell, Delvecchio, Di Pietro, Ossoubita Enoga, Di Palma.

Bisceglie: Testa, Biancola, Pistola, Diop, Petta, D’aiello (dall’82° Miale), Risolo, Partipilo (dal 76° Montinaro), Lattanzio (dal 66° Agodirin), Petitti, Montaldi. Allenatore: Nicola Ragno. A disposizione: Calandra, Nitti, Di Cosmo, Velardi, Cassano, Prinari.
Terna arbitrale: Giordano di Novara (Mariniello di Ercolano e Piedipalumbo di Torre Annunziata).
Reti: 20° Risolo, 39° Partipilo, 42° Lattanzio, 55° Risolo, 58° Silvagni.
Note: spettatori 500. Calci d’angolo: 3-3. Ammoniti Pucino, Silvagni, Testa, D’Aiello. Espulso Petitti al 44°.

SERIE D GIRONE H
Tredicesima giornata (andata 27 novembre, ritorno 9 aprile)
Anzio-Bisceglie 1-4
Ciampino-Agropoli 1-0
Cynthia-Nocerina 1-2
Francavilla-Picerno 0-1
Herculaneum-MadrePietra Daunia 2-1
Manfredonia-Gravina 1-2
Potenza-Vultur Rionero 1-1
San Severo-Nardò 0-0
Trastevere-Gelbison 1-0

CLASSIFICA
Trastevere 27; Gravina 26; Bisceglie (-1), Nocerina 24, Gelbison 21; Nardò 20; San Severo, Potenza 19; Francavilla in Sinni 18, Herculaneum (-3), Manfredonia 17; Vultur Rionero, Anzio, 14; Agropoli 13; Picerno, Ciampino 12; Madrepietra Apricena (-1) 8; Cynthia 5.

94° – Triplice fischio finale! Blitz del Bisceglie al Massimo Bruschini di Anzio! Vittoria per 1-4 su un Anzio volenteroso ma poco concreto. Partita praticamente archiviata nella prima frazione in cui i nerazzurri di Ragno erano già sopra i capitolini di tre gol. Risolo autore di una doppietta, fra i migliori in campo assieme a Montaldi. Gol della bandiera romana di Silvagni. A seguito dei risultati altrui il Bisceglie mantiene le giuste distanze dalla vetta, nell’attesa del prossimo turno contro l’Herculaneum domenica 4 dicembre.

93° – Montinaro ci prova dalla distanza, azione pretestuosa.

90° – Sono stati assegnati ben quattro minuti di recupero.

89° – Conclusione velleitaria di Santarelli col destro dai 25 metri, palla abbondantemente a lato.

88° – La partita sta per volgere al termine con un gioco prevalente a centrocampo. Troppo tardivo il risveglio dell’Anzio nonostante l’impegno di Bernardotto e compagni, la vittoria è ormai nelle mani dei nerazzurri.

84° – Ci ha provato ancora Agodirin con il pallone del pokerissimo ma il nigeriano manca l’aggancio un’altra volta.

83° – Giampaolo prova il destro dai quindici metri, palla deviata in corner.

83° – Entra Claudio Miale, l’eroe di Coppa Italia, al posto di D’Aiello.

81° – Azione personale di D’Aiello ma sicuro Rizzaro in uscita.

76° – Partipilo, accolto dagli applausi del “Bruschini” esce per far spazio a Matteo Montinaro.

75° – Ingresso in campo di Nicola Delvecchio, figlio di Marco ex Roma, Inter e Parma. Il giovane centrale rileva Petrini.

73° – Contrasto fra D’aiello e Mazzei. Entrambi i giocatori restano a terra ma l’ammonizione è stata assegnata al numero 6 nerazzurro.

71° – Agodirin fallisce l’aggancio sul lungo traversone di Montaldi. Prima occasione per la pantera ex Latina e Foggia ma grande il lavoro del bomber argentino.

66° – Primo avvicendamento anche per il Bisceglie con Agodirin che rileva Lattanzio. La fascia di capitano ora in possesso di Montaldi. Santarelli rimpiazza invece Ferrari per l’Anzio.

63° – Primo cambio della sfida. Per l’Anzio Bispuri sostituisce Ceccarelli, i capitolini provano a scoprirsi per cercare di recuperare terreno.

61° – Partipilo scodella dalla trequarti per Montaldi, girata di sinistro dal vertice dell’area e palla di poco a lato.

58° – Primo corner dei laziali e Silvagni svetta più di tutti colpendo di testa il pallone. Nell’occasione ammonito lo stesso goleador per comportamento scorretto

58° – GOL DELL’ANZIO!

56° – Impreparata in questa occasione la difesa capitolina con Mazzei che non è riuscito a liberare bene sul suggerimento di Pistola.

55° – Risolo, servito da Pistola, scaraventa la sfera sotto l’incrocio! Giornata da ricordare per il centrocampista ventenne, doppietta per lui.

55° – POKER DEL BISCEGLIE!!

53° – Tiro insidioso di Giampaolo, colpo di reni di Testa che si distende e devia la palla lateralmente.

47° – La comitiva di Ragno da l’impressione di poter gestire il congruo vantaggio ottenuto nella prima frazione pur essendo in inferiorità numerica.

47° – Lattanzio e Pistola non si comprendono in area, occasione sfumata per gli stellati.

Ore 15:35 – Parte il secondo tempo. Nessun cambio nelle fila romane e nell’undici biscegliese.

46° – Finisce qui un primo tempo senza alcun commento. Bisceglie meritatamente in vantaggio per 0-3 sull’Anzio ma che ha finito la prima frazione in dieci uomini a causa del doppio giallo rifilato a Petitti.

45° – Proseguono le discussioni in campo a seguito del rosso comminato al giovane trequartista biscegliese, espulsione che sembrerebbe ininfluente per il gap ormai largo sui capitolini.

44° – Seconda ammonizione per Petitti protagonista di un parapiglia a centrocampo, il talento biscegliese lascia la squadra in dieci uomini.

43° – Riccardo Lattanzio è sempre più in fuga nella classifica dei cannonieri, nono centro nel corrente campionato.

42° – Montaldi inventa ed ispira Lattanzio che a botta sicura manda la sfera sulla traversa e poi oltre la linea di porta. L’arbitro assegna il gol ai viaggianti di Ragno.

42° – TRIS NERAZZURRO!!!

39° – Primo sigillo stagionale per Anthony Partipilo che in progressione bruca il diretto marcatore, si incunea in area e con un destro a giro la mette nel sette dove Rizzaro non riesce ad arrivare.

39° – RADDOPPIO DEL BISCEGLIE!!

38° – Progressione di Lattanzio che tenta di servire Montaldi in area, in ritardo il pallone lanciato dall’attuale capocannoniere del torneo.

31° – Pistola atterra Petrini, punizione per l’Anzio.

30° – Ancora pressing efficace di Petrini sulla trequarti, filtrante per Bernardotto che prova il destro dal vertice destro dell’area ma non inquadra la porta di poco.

28° – Punizione di Lattanzio, intercettata dalla difesa biancoblu

24° – Prima ammonizione per i ragazzi di mister Ragno. Petitti riceve il giallo per fallo su Petrini.

20° – Corner lungo di Partipilo, D’Aiello spizza la sfera di testa respinta da Rizzaro, sul tap in di Risolo il portiere romano non può nulla.

20° – GOL DEL BISCEGLIE!!!

19° – Montaldi si gira in area e tira di sinistro, Rizzaro si salva respingendo in corner con i piedi.

15° – Punizione dalla linea del fallo laterale all’altezza della trequarti di Ferrari, Lauri sbuca davanti a Testa ma non riesce a deviare

14° – Incursione di Partipilo in area ma la difesa fa buona guardia; sull’atterramento dell’ex Bari e Cluji l’arbitro lascia proseguire.

12° – Contrasto fra Petta e Bernardotto sulla linea laterale destra. Punizione per i capitolini.

11° – Prima conclusione di giornata con Giampaolo che dai venti metri scarica il suo destro decisamente velleitario.

10° – Nei primi dieci minuti nessuna azione eclatante da riportare ai taccuini.

7° – Romani schierati con un 4-3-3 spregiudicato. Assenti proprio Ivone e De Vivo, protagonisti nella passata annata nelle fila biscegliesi. Ragno alterna i portieri in campo dopo la vittoriosa sfida di Coppa in quel di Francavilla in Sinni.

2°- Prima incursione dei nerazzurri. Petta svirgola male la deviazione di Partipilo sugli sviluppi di un cross di Lattanzio.

Ore 14:34 – Fischio d’inizio per le due squadre.

Ore 14:30 – Tutto pronto per la sfida fra l’Anzio degli ex ed un Bisceglie che vuole continuare nel suo momento magico.

Chi è Bartolomeo Pasquale

Bartolomeo Pasquale nasce a Molfetta il 15 Gennaio 1987. All'età di dodici anni vince il premio speciale alla seconda edizione del premio scolastico "Vincenzo Fata" con il video-report dal titolo "Bisceglie in dieci minuti". Redattore per Bisceglie in diretta dal 2008, è stato presentatore per programmi radiofonici, spettacoli e contest, conseguendo il titolo di giornalista pubblicista nel 2010. Laureato in Giurisprudenza con tesi in Diritto del Lavoro presso l'Università degli Studi di Bari, è praticante avvocato dal Novembre 2012.




Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 27 novembre 2016