Anche l’Arcigay partecipa alla Giornata contro l’omofobia

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 17 maggio 2015

Anche l’Arcigay partecipa alla Giornata contro l’omofobia


Lunedì 18 maggio, ore 18,30, Auditorium Santa Croce: convegno “L’EDUCAZIONE  … di differenza … in differenza” 

“L’EDUCAZIONE  … di differenza … in differenza”.  Si intitola così il convegno “per la promozione di una cultura della inclusione ed alla prevenzione dei fenomeni di razzismo, violenza, discriminazione, bullismo” organizzato dall’Arcigay BAT Le Mine Vaganti lunedì 18 maggio alle 18.30 presso l’Auditorium Santa Croce in occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia del 17 maggio.

L’incontro, che si svolge sotto il Patrocinio del Comune di Bisceglie, sarà incentrato sulla discussione del valore pedagogico della differenza nei processi educativi.

Avendo l’educazione il compito precipuo di aiutare ogni persona a costruire la propria identità personale e socio – culturale in virtù della quale porre in atto i processi del sapere, saper fare, saper essere, la diversità, – spiegano gli organizzatori – la differenza assume un valore determinante sulla base del quale si può interpretare l’io entro una prospettiva universale”.

Risulta evidente, altresì, il contributo che da tali processi educativi, sintonizzati con il presente di una società realmente globale, può venire alla promozione di una cultura dell’inclusione ed alla prevenzione dei fenomeni di razzismo, violenza, discriminazione, bullismo.

La sfida della unicità dell’esistenza individuale ed il suo riconoscimento entro una prospettiva dinamica inevitabilmente incontra una molteplice varietà di differenze che vanno riconosciute e valorizzate come strumenti di arricchimento della propria coscienza, come tesori di esperienze e di vissuti che consentono il riconoscimento della Umanità dell’altr*, abbassano il pregiudizio, combattono la discriminazione e cambiano il mondo”.

Rivolgendosi a docenti e dirigenti delle scuole di ogni ordine e grado, con l’obiettivo di intraprendere dei percorsi di collaborazione e partenariato, relatori e le relatrici si soffermeranno sul valore educativo e sulle strategie comunicative per integrare la diversita/differenza:

  • di genere
  • di orientamento sessuale ed identità di genere
  • di colore della pelle
  • condizione e conformazione fisica
  • provenienza geografica.

 PROGRAMMA

 Saluti delle associazioni Arcigay, Agedo e Nicodemo.

 Relatori:

  • ssa Antonella Zotti – sportello psicologico Arcigay Bat – Centro Antiviolenza Riscoprirsi – “Pensare e nominare la differenza: le violenze di genere”;
  • ssa Riccarda Sinisi – psicologa, sportello di supporto psicologico Arcigay Bat – “Il paradosso del progetto DJ”;

  • avvocata Morena Rapolla – Arcigay Basilicata e consulente sportello T- “L’identità di genere nei paradigmi delle pari opportunità e dei diritti”
  • Luigi Lioce – giornalista e vicepresidente Arcigay Foggia – “L’intersessualità come de-costruzione sociale”;
  • Valentina Vigliarolo – Arcigay Foggia e portavoce del Foggia Puglia Pride 2015 – “Lesbica non è un insulto”;
  • Vinod  Francesco Monopoli – presidente associazione Etnie – “L’educazione interculturale degli alunni italiani”
  • Ruggiero Lauroia – ANGLAT Barletta, polisportiva dilettantistica Sportinsieme – “Disabilità autonomia e sport : Cittadini diversi da chi?”

  • ssa Susanna Gadaleta – ITC “Dell’Olio” di Bisceglie – “Il sasso nello stagno”

L’iniziativa è sostenuta ed organizzata da:

– ARCIGAY BAT “Le mine Vaganti” /  CENTRO ANTIVIOLENZA “RiscoprirSi…” – Andria /  – LABORATORIO POLITICO SINERGIE – Bisceglie

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 17 maggio 2015