Anche a Bisceglie la 26^ giornata internazionale della guida turistica: visite gratuite e convegno a Palazzo Tupputi

Cultura // Scritto da Grazia Pia Attolini // 14 febbraio 2015

Anche a Bisceglie la 26^ giornata internazionale della guida turistica: visite gratuite e convegno a Palazzo Tupputi


La ventiseiesima Giornata Internazionale della Guida Turistica promossa dall’Associazione Nazionale delle Guide Turistiche (ANGT) e patrocinata dalla World Federation of Tourist Guide Associations dal 1990, vedrà anche nel 2015 molte regioni e città presenti nel vasto calendario di iniziative di visite guidate curate da guide turistiche abilitate e promossa in maniera unitaria da un sito che elencherà tutti i singoli eventi programmati in Italia. E Bisceglie non salta l’appuntamento inserendosi come unica città pugliese nel calendario di programmazione internazionale.

Tre giorni (dal 20 al 22 Febbraio) di festa dell’arte e della cultura in tutta Italia con visite guidate gratuite.
Scopo della Giornata Internazionale della Guida Turistica è quello di far conoscere in maniera gratuita la storia dei nostri monumenti su scala nazionale, promuovendo la conoscenza e la professionalità degli operatori del settore turistico-culturale, cioè le Guide Turistiche abilitate e incentivare la conoscenza e la promozione dei prodotti e aziende locali autoctone di ogni realtà.

A Bisceglie l’evento si svolgerà presso Palazzo Tupputi domenica 22 febbraio 2015.

IL PROGRAMMA

Le visite guidate sono gratuite presso Palazzo Tupputi e seguiranno i seguenti orari: mattina 10:30 e 12:00; sera 20:30. In tutte le ore è gradita la prenotazione; l’appuntamento è presso l’ingresso del palazzo. Il palazzo sarà aperto dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 22:00.

Locandina Palazzo Tupputi per ANGT (1)Nel pomeriggio in concomitanza con l’evento avrà luogo alle 18:00 presso la sala conferenze del secondo piano di Palazzo Tupputi un dibattito sul tema “La struttura visibile della città tra medioevo ed età
moderna. Per un ipotesi di metodo applicata allo studio dei nuclei antichi”, relativo agli studi e ricerche
condotti nel centro storico della città, in ambito, urbano, architettonico e artistico. Interverranno il Prof. Arch Matteo Ieva e il Prof. Arch. Paolo Perfido, docenti del Dipartimento DICAR (Dipartimento di Scienza dell’Ingegneria Civile e dell’Architettura) del Politecnico di Bari, la Prof.ssa Mimma Pasculli Ferrara, docente del Dipartimento di Lettere Lingue e Arti dell’Università di Bari e la Dott.ssa Isabella Di Liddo del Dipartimento di Lettere Lingue e Arti dell’Università di Bari.
La manifestazione è a cura di Giovanni di Liddo, guida turistica e accompagnatore Ttristico della regione Puglia iscritto all’albo della Provincia di Barletta-Andria-Trani e Socio della ANGT.

L’evento che si svolgerà a Bisceglie è l’unico in Puglia (tra gli eventi proposti in Regione) tra gli eventi ufficiali e autorizzati a scala nazionale e internazionale, poiché tenuto da uno dei soci ANGT promotrice dell’evento in Italia.
L’evento inoltre è patrocinato dalla Provincia di Barletta-Andria-Trani e dal Comune di Bisceglie con la
collaborazione di Palazzo Tupputi laboratorio urbano.

Hanno aderito all’iniziativa:  Frantoio Galantino, Libreria Marconi, Mastrototaro Food, Il Pugliese, Enoteca Divin Bacco e Vivaio La Notte.

Grazia Pia Attolini

Chi è Grazia Pia Attolini

Giornalista pubblicista, laureata in Lettere moderne, sta completando gli studi universitari in Filologia Moderna. Attualmente è in Servizio Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Protezione Civile e si occupa di comunicazione, social media, stampa, diffusione della conoscenza. Redattrice di Bisceglie in Diretta dal 2010, ha ricoperto anche la carica di segretario di redazione. Ha collaborato con Radio Centro e si occupa della presentazione di eventi e incontri culturali. Responsabile della comunicazione dell'associazione Giovanni Paolo II, intervista personalità di spicco del Vaticano, del mondo dello spettacolo e della società civile. Attiva nel sociale e nel volontariato, è anche capo scout.




Cultura // Scritto da Grazia Pia Attolini // 14 febbraio 2015