Amoruso replica a Gasparri: «Una corretta aerazione è indispensabile per ossigenare il cervello»

Politica // Scritto da Vito Troilo // 10 gennaio 2017

Amoruso replica a Gasparri: «Una corretta aerazione è indispensabile per ossigenare il cervello»

Il senatore non risparmia neppure il riferimento a qualche “sollecitazione locale”

Quella tra Francesco Amoruso e Maurizio Gasparri sembra una storica amicizia ormai irrimediabilmente compromessa. Il parlamentare biscegliese del gruppo Ala ha replicato alle pesanti affermazioni del suo ex compagno di partito nel Movimento sociale italiano e in Alleanza Nazionale, che in una nota ha chiarito l’intenzione di “sparangare la porta” a un eventuale tentativo di rientro del senatore nei ranghi di Forza Italia.

«Tra le tante fantomatiche indiscrezioni e congetture riportate alla stampa sul mio conto, il senatore Gasparri parla anche di ipotesi e fatti che, per sua stessa ammissione, non conosce. Per questo ritengo di dover dare una risposta precisa ai suoi troppi ‘non so’ rassicurandolo sulla mia convinzione di rimanere in Ala» ha dichiarato Amoruso, rispondendo alle precedenti affermazioni di Gasparri non senza lasciare intendere di avere individuato nelle frasi dell’esponente di Forza Italia qualche “sollecitazione locale” (tradotto: Sergio Silvestris).

«Circa poi alle porte chiuse citate ancora da Gasparri in riferimento al partito del quale fa parte mi limito a ricordare al vicepresidente del Senato come una corretta aerazione sia indispensabile per ossigenare il cervello, il che giova enormemente anche ai concetti ed ai contenuti espressi» ha seccamente concluso il senatore di Ala.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 10 gennaio 2017