Amoruso attacca il governo: «Migranti, è a rischio la sicurezza sanitaria degli italiani»

Politica // Scritto da Vito Troilo // 23 giugno 2015

Amoruso attacca il governo: «Migranti, è a rischio la sicurezza sanitaria degli italiani»


«Situazione inaccettabile, Renzi inadeguato, Italia passiva in campo europeo»

«Lo sbarco a Taranto, da parte di una nave inglese, di 900 migranti con sospetti casi di scabbia è gravissimo ed è l’ennesima dimostrazione che l’Italia sta subendo in modo passivo una situazione inaccettabile. La sicurezza sanitaria dei nostri cittadini è a rischio e il nostro paese non può sostenere a lungo la gestione di flussi ormai incontrollati» afferma Francesco Amoruso, componente della Commissione Esteri del Senato.

«Mi chiedo davvero, a questo punto, dove sia il governo al di là delle roboanti dichiarazioni di Renzi, che si sta rivelando sempre più inadeguato a tutelare l’interesse nazionale. Senza infine dimenticare l’atteggiamento del Regno Unito, le cui navi continuano a sbarcare in Italia migliaia di migranti mentre in patria le sue frontiere vengono rigorosamente chiuse. Davvero auspico una presa di posizione verso tale grave atteggiamento» conclude il parlamentare di Forza Italia.

Nei giorni scorsi Francesco Amoruso è stato insignito dall’ambasciatore maltese presso la Santa Sede di una prestigiosa onorificenza (link) per l’apporto fornito alla cooperazione fra l’assemblea parlamentare del Mediterraneo e l’Ordine di Malta.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 23 giugno 2015