AMBROSIA-FORTITUDO TRANI 77-50. Under 19 nerazzurra implacabile: 12 su 12

Sport // Scritto da Vito Troilo // 3 febbraio 2015

AMBROSIA-FORTITUDO TRANI 77-50. Under 19 nerazzurra implacabile: 12 su 12


Ambrosia Bisceglie-Fortitudo Trani 77-50

Ambrosia Bisceglie:  Panico, Cassanelli 6, Ladogana, Falcone 31, Amoruso, Totagiancaspro 11, Galantino 24, Rana, Papagni, Dell’Orco 2, Demetrio Ricchiuti 3. Allenatore: Pasquale Scoccimarro.
Fortitudo Trani: Germinario 17, Franco, D’Alfonso 11, Ferrante, Casale 2, Pignataro, Muzi 5, Cartaco 9, Capasso 2, Fornelli 4, Preziosa. Allenatore: Di Perna.
Arbitri: Caldarola di Ruvo, Procacci di Corato.

E sono 12. L’Ambrosia Bisceglie ha piegato anche la Fortitudo Trani nel derby di lunedì sera al PalaDolmen, conquistando la dodicesima vittoria consecutiva e confermando il primato in classifica a punteggio pieno nel girone A del campionato Under 19.

I nerazzurri, opposti ad avversari che hanno cercato di creare grattacapi alla capolista con un’alta aggressività difensiva, non si sono fatti trovare impreparati all’impatto fisico, imponendo progressivamente la qualità di un gioco corale che spesso ha messo i principali terminali offensivi della squadra in condizione di colpire.

Lunedì 9 febbraio, alle ore 18:00, Domenico Cassanelli e compagni saranno di scena al PalaLosito di Corato con l’obiettivo di prolungare la serie di successi e mettere a frutto l’intenso lavoro in palestra, finalizzato a giungere nelle migliori condizioni alle sfide che, a partire da fine marzo, assegneranno lo scudettino regionale. Sarà necessario affrontare ogni incontro di regular season cogliendo tutto ciò che possa essere utile a perfezionare l’organizzazione di gioco, senza tralasciare le enormi possibilità di crescita individuale di cui un giocatore, a quest’età, può ancora disporre.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 3 febbraio 2015