Ambrosia autorevole, travolge Corato nel derby

Sport // Scritto da direttatesting // 20 febbraio 2012

Intensità e concentrazione sono i marchi a fuoco del blitz Ambrosia nel derby di Corato (54-77). Il team guidato in panchina da Lillino Ciracì ha dapprima domato e poi sfiancato i cugini neroverdi, cotti a fuoco lento nella loro stessa, esagerata e malgestita aggressività.
 
Le prime due frazioni, tutt’altro che spettacolari e a basso punteggio, hanno tenuto un po’ in apprensione gli oltre cento sostenitori nerazzurri al seguito.

L’enorme quantità di contatti fisici sul parquet ha prodotto molto nervosismo e percentuali deficitarie al tiro su entrambi i fronti. Solo nella parte conclusiva del secondo quarto Bisceglie ha prodotto un allungo abbastanza significativo, andando al riposo in vantaggio di otto lunghezze (27-35).

Nel terzo periodo l’Ambrosia ha preso il largo, con la complicità dell’assurdo comportamento di Scorrano e Vaiani, impegnati a litigare con gli arbitri su questioni di lana caprina più che a giocare… Gara già chiusa all’inizio dell’ultimo parziale, con i nerazzurri in controllo e capaci di incrementare il vantaggio. Cinque atleti in doppia cifra per i nerazzurri, che dominano 40-27 a rimbalzo e si danno 20 assists; dati evidenti di una supremazia incontrovertibile.
Con questo successo in trasferta, l’Ambrosia ritorna alla parità nel bilancio fra vittorie e sconfittte (11-11) consolidando la nona posizione in classifica. Dall’arrivo di Lillino Ciracì sulla panchina, il record nerazzurro è 5-1. Domenica, al PalaDolmen, c’è l’arduo impegno con la capoclassifica Agrigento.

Giampaolo Nardin nella foto di Domenico Tattoli


Le statistiche complete della gara Corato – Bisceglie sono disponibili cliccando qui

Chi è Fabrizio Ardito

Nato a Bari, vivo nella BAT-provincia. Studio Marketing e scrivo per la redazione de "La Diretta nuova", sia cartacea che web.




Sport // Scritto da direttatesting // 20 febbraio 2012