ALL’EPASS UNO SPORTELLO DI PROSSIMITA’

Attualità / Sociale // Scritto da Serena Ferrara // 28 marzo 2014

ALL’EPASS UNO SPORTELLO DI PROSSIMITA’


centrofuturaviolenza

Il logo del Centro Antiviolenza Provinciale

Il consultorio EPASS attiva uno “sportello di prossimità”, sede distaccata del centro antiviolenza provinciale “Futura”.

Obiettivo, quello di potenziare i servizi per combattere la violenza contro la donna, sempre più frequenti soprattutto in ambito domestico, battendo il territorio da vicino.

Il CAV Futura della BAT accoglie da tempo tutte le donne che hanno subito o sono a rischio di subire ogni genere di violenza (fisica, psicologica, emotiva, sessuale, economica) dal partner o ex-partner. E’ un unico centro ma dislocato in più sedi, organizzate in modo omogeneo e coordinate da un’unica direzione strategica. Si avvale, oltre che dei due sportelli operativi di Andria e Barletta, di una casa-rifugio a Corato e di cinque sportelli di prossimità, presenti a Trani, Canosa, Margherita di Savoia, Minervino e, da oggi, anche Bisceglie.

Lo sportello di prossimità, nel completo anonimato, accoglierà dal lunedì al venerdì (ore 18-20) le vittime di violenza e stalking, offrendo ascolto e indirizzando alle sedi preposte le donne, per gli opportuni interventi di presa in carico. A garantire il servizio sarà uno staff di otto volontarie, composto dalla psicologa e psicoterapeuta Eleonora Russo, dalle psicologhe Grazia Di Ceglie, Grazia Dell’Olio, Celeste Putrelle, Giorgia Ceci, Anna De Pinto e Alessandra Verducci, nonché dall’assistente sociale Antonella De Palma.

L’apertura del nuovo sportello, va nella stessa direzione delle “Norme per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere, il sostegno delle vittime, la promozione della libertà e dell’autodeterminazione delle donne”, il testo di legge licenziato dalla giunta regionale della Puglia l’8 marzo scorso e  ora in via di approvazione definitiva.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità / Sociale // Scritto da Serena Ferrara // 28 marzo 2014