Alla Pegaso Onlus l’UE consegna il Premio Cittadino d’Europa

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 25 settembre 2016

Alla Pegaso Onlus l’UE consegna il Premio Cittadino d’Europa


13La Pegaso Onlus conquista il “Premio Cittadino Europeo” 2016, riconoscimento assegnato dall’Unione Europea a quelle realtà “le cui attività rafforzino l’integrazione europea e incarnino i valori fondamentali dell’Unione Europea”. L’associazione di genitori impegnata nel sostegno ai diversamente abili nella vita quotidiana e nella costruzione di un “dopo di noi”, è fra i 50 vincitori dell’importante riconoscimento, assegnato quest’anno solo a quattro realtà italiane:oltre alla Pegaso, nell’elenco figurano  le associazioni Arché, l’Opera per i giovani La Pira e Nawal Soufi, tutte testimoni di uno sforzo attivo per dare dignità e speranza per il futuro a chi vive una condizione di disagio.

A premiare le realtà italiane, il 23 settembre, la deputata europea on. Elena Gentile e Cecile Kyenge, insieme al direttore degli Archivi europei Dieter Schlenker, al Presidente dell’Istituto universitario europeo Dehousse, alla Vicesindaco del Comune di Firenze Cristina Giachi e alla sindaca del comune di Fiesole.

La notizia dell’importante riconoscimento era stata comunicata all’Associazione Pegaso da Sylvie Guillame, Vicepresidente del Parlamento europeo, lo scorso 3 giugno, al termine di una serrata selezione della giuria, presieduta dalla vice presidente del Parlamento europeo Silvie Guillaume e composta dai vice presidenti Ildikó Gallo-Pelcz, Anneli Jäätteemaki, Dimitrios Papadimoulis e dall’ex presidente dell’Europarlamento Enrique Barón.

Il prossimo 12 ottobre a Bruxlles, nella sede del Parlamento Europeo, alcuni rappresentanti dell’Associazione Pegaso presenzieranno anche alla cerimonia internazionale dedicata a tutte le 50 realtà più rappresentative, in campo sociale, del concetto di welfare applicato al disagio, nell’intera Unione Europea.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 25 settembre 2016