Al Don Sturzo va in scena il ricordo indelebile della Shoah

Cultura // Scritto da Elisabetta La Groia // 27 gennaio 2017

Al Don Sturzo va in scena il ricordo indelebile della Shoah

Domenica lo spettacolo “Bar Mitzvah”

L’ottavo appuntamento della rassegna di teatro, musica e danza del Teatro “don Luigi Sturzo “di Bisceglie diretto da Tonio Logoluso, previsto per domenica 29 gennaio, alle ore 18:00, è dedicato alla giornata della Memoria per le vittime dell’olocausto.

Il Teatro delle Molliche porterà in scena “Bar Mitzvah”, spettacolo di matrice sociale, scritto da Michele Cuonzo e Alessandro De Benedittis, interpreti sul palco insieme al regista Francesco Martinelli, Simonetta Guidotti e Mariangela Graziano.

Il Bar Mitzvah (per i ragazzi) o Bat Mitzvah (per le ragazze) indica il momento in cui un bambino ebreo raggiunge l’età della maturità (13 anni e un giorno per i maschi, 12 anni e un giorno per le femmine) e ne sancisce la responsabilità per se stesso nei confronti della legge ebraica. L’evento segna il passaggio dall’infanzia all’età adulta ed è perciò celebrato. E ai tempi della Shoah… come sono diventati adulti coloro che hanno vissuto gli orrori di una disumanità ingiusta?

I biglietti saranno in vendita fino a sabato sera presso Vesparossa Store in via Petronelli 15 e da domenica pomeriggio presso il botteghino del teatro in via Pozzo Marrone 86, adiacente alla scuola media “Battisti-Ferraris”. Per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare al numero 345 6394314.

“Bar Mitzvah”, insieme allo spettacolo di danza “Frammenti di un discorso amoroso” della Compagnia AltraDanza di Bari, in programma il 12 febbraio, fa parte dell’offerta anno nuovo del teatro Don Sturzo: acquistando entro sabato 28 gennaio i biglietti per entrambi gli spettacoli si ha diritto a uno sconto di 9 €.

Prosegue parallelamente la campagna abbonamenti (otto spettacoli a scelta, cinque spettacoli a scelta), con agevolazioni e premi per gli abbonati. Il programma completo della rassegna è disponibile presso Vesparossa e consultabile sul sito www.teatrodonsturzo.it.

Elisabetta La Groia

Chi è Elisabetta La Groia

Laureata a pieni voti in "Filologia moderna", collabora con la redazione dal 2013. Giornalista pubblicista dal 2016, da sempre appassionata di storia e tradizioni locali.




Cultura // Scritto da Elisabetta La Groia // 27 gennaio 2017