ADDIO AL 2013… ODISSEA NELL’OSPIZIO

Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 31 dicembre 2013

ADDIO AL 2013… ODISSEA NELL’OSPIZIO


2013:…Odissea nell’ Ospizio! (di Nicola Ambrosino)

Ancora un altr’anno, fugace, è trascorso…
e ancor mi ricordo il suo vecchio discorso;
fatto da un vecchio ottuagenario…
che sul Colle, diciam,..sta sbarcando il lunario.

L’ann, che domani, sarà appena passato,
non sarà, certo, dimenticato…
per tanti motivi e per ovvie ragioni…
per sogni abortiti e fugaci illusioni.

Un Papa, sul trono, che fu del buon Pietro,
un dì si dimise, lì, in piazza San Pietro;
poichè pien d’acciacchi, il pio poveretto,
non seppe più reggere il Sacro Precetto.

Un “giovin virgulto”, con sommo e pio orgoglio,
gli ascese sul Trono, di nome Bergoglio,
e li in poco tempo, con lesta sorpresa,
ha presto cambiato la Romana Chiesa.

Un altro “vecchietto”, frodatore fiscale…
è precipitato, in Senato, da scale…;
l’hanno cacciato; non ne potevano più…
oggi è in pensione…col suo fido Dudù!

Colui che voleva risanare i conti…
oggi lo trovi a dormir sotto ponti;
la rima è poi facil capire a chi allude…
il nome “casini” nel partito racchiude.

Solo sul Colle un vecchietto è rimasto…
che ci porterem per un altr’anno nefasto;
speriam che il nuov’anno ci porti giudizio…
mandando il vecchietto di corsa in ospizio

P.S.: Con questa poesia termina un anno…
di tasse, balzelli, di crisi e d’affanno…
il poeta sagace da voi si commiata…
augurando a Voi tutti… un’ottima annata.




Il Graffio del Gattino / Rubriche // Scritto da Nicola Ambrosino // 31 dicembre 2013